Poker

5 febbraio 2021

C’è una nube di nicotina intorno al tavolo da gioco. Lui mischia le carte, mamma prepara la crostata con la marmellata di albicocche su cui ha accomodati cinquecento grammi di ciliege fresche senza nocciolo e un bicchierino di rum. Io invece sono stesa sul letto. Fisso il soffitto rischiarato dall’abat-jour, stringo al petto un morbido peluche a forma di giraffa arancione. Mi sono occupata delle decorazioni natalizie, ho avvolto intorno all’albero una collana di luci; ho tirato fuori dallo scatolone anche le palline argentate e gli angioletti di porcellana. La casa è ora addobbata con lombrichi luccicanti. Ho vuotato anche un paio di barattoli, avvolto le scatole con carta da regalo, ho sistemato le confezioni ai piedi dell’albero, ben infiocchettati con ciuffetti di nastro decorativo. Ma tutto questo non mi è bastato per distrarmi. 

Leggi il seguito di questo post »