Il mestiere del professore (24)

(Un sordo in cattedra)

Anche stamattina è prestissimo. Un pensiero intorno alla musica tedesca: se togliamo Beethoven e ancora prima Bach, cosa rimane della scienza musicale? La musica.

La scienza della musica non ascolta, studia e legge. Beethoven era sordo. L’ossessione della forma, che era l’ossessione di Ludwig, ha sfornato l’inaudibile, quell’inaudibile che siede in cattedra e insegna l’artificio artistico.

Il barbaro Ludwig (cosa sono i suoi crescendo se non un atto indigesto contro le convenzioni?) giudica Rossini un imbrattacarte e riconosce il genio di Schubert.

Rossini, il maestro dei crescendo, loda invece il maestro tedesco: due modi di scrivere o ascoltare. Con le orecchie oppure con la testa. E già il piacevole orecchiabile era stimato adulatorio, furbesco, inconsistente. Il corpo musicale di Ludwig tuttavia è qualcosa che si ascolta con sangue e stomaco, senza udito: un woofer coi bassi in ritmo cardiaco. E Rossini invece? Il piombo e il sorriso.

La difesa accademica della struttura e della forma mi riporta a una immagine romanzesca di quei potenti e ricchi signori che affondano nella poltrona del salotto, fino a diventarne un tutt’uno.

L’educazione all’artificio è il fondamento dell’educazione scolastica. La ribellione ai maestri è un sacrosanto diritto dell’anima. Il poeta Zanzotto è un arcadico postmoderno. Leggere gli idilli del Sannazzaro o del Guarini ha un livello di astrazione degna di ogni perversione civile. E il nostro di Pieve di Solingo smaschera la retorica della finzione. Ma poi, se togli finzione alla poesia, togli l’infinito a Leopardi, e rimane il vero: i claxon, Beethoven in cattedra sordo, Rossini smerdato tra i bacchettoni viennesi, l’invidia tra artisti.

Copyright FG

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.