Il mestiere del professore (11)

(compagni di scuola)

Ancora Shakespeare, Giulio Cesare. Siamo verso la fine. La battaglia di Filippi ha incoronato il vincitore. Al disonore della resa Bruto sceglie l’onore della morte. Chiede a Volunnio, suo servo, di stringere la spada.

“Buon Volunio, tu sai che noi andammo a scuola insieme: per quel nostro stesso antico amore, ti prego, tieni tu l’elsa della mi spada, mentre io mi ci getto sopra”

Continua a leggere